Bimba di 9 anni attraversa la dogana mostrando il passaporto di un unicorno [FOTO]

Inserito in Notizie Curiose | Scritto mercoledì, 12 giugno 2013 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Un fatto davvero incredibile accaduto alla dogana

Innanzitutto complimenti al personale predisposto al controllo, non posso proprio fare a meno di farglieli! Una bambina di nove anni è riuscita ad entrare in Turchia esibendo un passaporto su cui c’è la foto di un unicorno rosa. Ovviamente lei non è certo un unicorno e tanto meno un animale mitologico, ma come se non bastasse, i funzionari dell’aeroporto di Antalya hanno anche timbrato il documento di viaggio di Emily Harris al passaggio della dogana. L’immagine rappresenta il suo peluche preferito!

Emily Harris mostra sorridente il passaporto con cui ha attraversato la dogana

Il passaporto dell'unicorno/Emily regolarmente timbrato

Sua madre e suo padre oggi hanno ammesso che sono rimasti interdetti dopo aver scoperto che avevano consegnato alla loro figlia il passaporto sbagliato quando sono atterrati per iniziare una settimana di vacanza in campagna. Il documento che la giovane Emily ha consegnato era quello dell’unicorno che fa parte di un gioco chiamato Bear Factory.

Il passaporto con cui Emily ha attraversato la dogana in Turchia e a destra il 'proprietario' del documento

Sua madre Nicky, 43 anni, di Cwmbran, Galles del Sud, ha detto: “Non me ne sono resa conto fino a quando non abbiamo consegnato i passaporti. Ho avuto momento di panico, quando ho pensato che qualcuno ci avrebbe inseguito, ma non è successo nulla. Il passaporto non sembra neanche vero – c’è un orsetto dorato sul davanti ed è di una dimensione completamente diversa dal mio e da quello di mio marito Allen. Il doganiere, prima di timbrarglielo, ha anche chiesto a Emily quanti anni avesse, e lei gli ha risposto nove“.

Emily con il suo unicorno che ha deciso di chiamare Lily Harris e di cui ha inserito i dati sul passaporto

I funzionari di tutti i paesi hanno lo scopo di eseguire il controllo dei passaporti e attraverso il documento dovrebbero controllare i dati dei passeggeri prima di consentire l’ingresso nel loro paese. Ma in questo caso, ovviamente, non è successo. “L’immagine sul documento non era nemmeno di Emily, era di un unicorno rosa”, ha detto la signora Harris. “E a peggiorare le cose, l’unicorno non era nemmeno in vacanza con noi. Abbiamo visto il lato divertente dell’accaduto, e ridevamo per il fatto che l’ufficiale aveva anche timbrato il passaporto. Ma, allo stesso tempo, un episodio preoccupante per ogni genitore, dimostra come è facile ‘contrabbandare’ un bambino attraverso la dogana e portarlo in un altro paese“.

Foto e fonte Daily Mail




Loading Facebook Comments ...