Le dimensioni contano, eccome se contano….

Inserito in Benessere e relax | Scritto venerdì, 21 giugno 2013 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Il risultato di una ricerca online ha stabilito che le dimensioni contano, ma non solo quello....


 

I risultati di uno studio australiano condotto sull’immagine del corpo maschile, questa settimana hanno dimostrato che gli uomini sono più preoccupati del confronto con i loro amici piuttosto che di ciò che pensa la partner sulle dimensioni del loro “arnese”. Lo studio online fatto su 738 uomini, ha riscontrato che la dimensione importava di più nello spogliatoio della palestra di quanto abbia mai contato sotto le lenzuola.

Le ovvie conclusioni da trarre da tutto ciò è che le donne sono più gentili degli uomini sulle questioni “delicate” e il tanto propagandato ‘per le donne le dimensioni non contano’ è proprio vero. Questo mese comunque. Nel mese di aprile, un altro studio (questa volta sulla base delle opinioni di 105 donne australiane) ci ha detto che le donne ritengono più attraenti gli uomini ben dotati. Il che significa che sicuramente le dimensioni sono importanti anche per il gentil sesso.

Tracey Cox

Tracey Cox, ha così commentato: “Francamente, non trovo che i risultati del sondaggio siano credibili o utiliNei miei vent’anni e rotti passati ad intervistare uomini circa gli atteggiamenti e le esperienze, ho trovato che le dimensioni e le performance rimangono in cima alla lista di ciò di cui gli uomini si preoccupano di più. Sono assolutamente d’accordo sul fatto che in situazioni di confronto con gli amici gli uomini possano sentirsi a disagio, ma penso anche che la maggior parte dei ragazzi teme ciò che i loro partner possono pensare circa le loro dimensioni“.

La sessuologa che ha un blog a tema, ha continuato: “Mi piacerebbe pensare che la ricerca è vera e che gli uomini finalmente abbiano capito che le dimensioni non sono importanti a letto. Ma ne dubito. Fino all’anno scorso, ho ospitato una clinica on-line per gli uomini, dove hanno avuto modo di farmi domande anonime che li tormentavano, il rapporto, la vita e l’amore. I questiti più ricorrenti erano: ‘Ce l’ho abbastanza grande? Perché non riesco a durare più a lungo? Perché la mia erezione non è istantanea, a prova di proiettile e dura come la roccia?‘. Con pazienza ho cercato di rassicurarli: solo il 30 per cento delle donne può raggiungere il piacere, la dimensione non è importante quanto la lingua o le abilità delle dita“.

Non ci si può basare ad un primo sguardo: “Le dimensioni di un uomo a riposo, non sono un indicatore affidabile delle dimensioni stesse. Le donne del sondaggio del mese di aprile, hanno esaminato 53 uomini generati dal computer, robot, con le immagini che ruotavano in modo che fossero visibili da diverse angolazioni. Altezza, le dimensioni a riposo e le forme del corpo con tutte le varianti. Uomini alti con spalle larghe e ben dotati hanno vinto – ma questa non è la ‘prova’ che le donne sono attratte dagli uomini che ce l’hanno grande e grosso“, continua Tracey Cox. “Nel mondo reale, andiamo a letto con gli umani non con i robot e l’attrattiva sessuale è basata su molto di più di ciò che sembra. E’ il ragazzo con il senso dell’umorismo, che è gentile, che ci ama e ci tratta bene che riesce a conquistare una donna, non certo quello ben dotato. L’attrezzo grande non basterebbe mai a compensare tutte le  ‘cose che voglio dal mio partner’, c’è molto altro in un sano rapporto di coppia da considerare“, ha concluso.

Solo l’altro giorno altre due dottoresse avevano spiegato quanto i nomignoli possono spegnere la passione nella coppia. Forse sarebbe davvero il caso di preoccuparsi di cose più concrete che non le misure, magari saperlo usare bene e coinvolgere anche altre parti del corpo, potrebbe essere un buon inizio!

Foto e fonte Daily Mail




Loading Facebook Comments ...