Fondazioni liriche: Decreto Bondi è legge

Inserito in Politica, Primo piano | Scritto martedì, 29 giugno 2010 | Autore Piera | Commenta per primo

 Il Senato ha approvato il decreto legge sulle fondazioni liriche senza che ci sia stata nessuna modifica dall’ ultima lettura della Camera. Oggi, nell’ utlimo giorno disponibile per la conversione del decreto in legge, l’ aula del Senato ha dato 150 voti favorevoli e 112 contrari, 3 gli astenuti. La legge non piace all’ opposizione perchè […]

 Il Senato ha approvato il decreto legge sulle fondazioni liriche senza che ci sia stata nessuna modifica dall’ ultima lettura della Camera.

Oggi, nell’ utlimo giorno disponibile per la conversione del decreto in legge, l’ aula del Senato ha dato 150 voti favorevoli e 112 contrari, 3 gli astenuti. La legge non piace all’ opposizione perchè impone dei tagli che possono soffocare il settore, e nemmeno ai lavoratori dei teatri lirici italiani che in questa settimana hanno fatto saltare le rappresentazioni che erano in calendario.

Secondo il ministo Bondi, invece, la legge salverà il settore del fallimento.  

Pd e Italia dei valori hanno provato a presentare un ordine del giorno comune che chiedeva il ritiro del provvedimento e di 53 emendamenti, ma alla fine pochissimi senatori di minoranza hanno illustrato gli emendamenti, e gli altri si sono limitati solo alla richiesta continua di verifica di numero legale. Nel frattempo i lavoratori della scala hanno improvvisato un concerto sotto i portici con tanto di striscione : ‘Moratti la donna immobile’.




Loading Facebook Comments ...