Spinge la Figlia in Mare e la fa Morire: Intralciava la Mia Vita [Video]

Inserito in Cronaca, Esteri | Scritto lunedì, 02 dicembre 2013 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

La piccola Adelaide è stata trovata morta da un pescatore. Era ancora nel suo passeggino

Una madre potrebbe essere condannata all’ergastolo dopo aver confessato di aver fatto deliberatamente annegare la sua bambina di 15 mesi nel canale della Manica, perché la figlia era ‘incompatibile’ con la sua vita sentimentale. Dai filmati ripresi dalle telecamere di sicurezza, è emerso che Fabienne Kabou, 36 anni, senegalese, stava spingendo la piccola Adelaide, seduta nel suo passeggino, fino ad arrivare alla costa della Berck sur Mer il 19 novembre scorso.

La tutina che la piccola Adelaide indossava quando è stata spinta in acqua dalla madre

Il giorno successivo, Adelaide è stata trovata morta da un pescatore: era legata nel passeggino sommerso dall’acqua. Dopo dieci giorni di ricerche a livello nazionale, la polizia ha usato il DNA dalla carrozzina per rintracciare la signora Kabou. La donna era nella casa di Parigi, che condivide con un uomo di 63 anni, ed è stata arrestata. La Kabou, una studentessa di filosofia, ha detto alla polizia di aver preso la drastica decisione dopo aver stabilito che la maternità era ‘incompatibile’ con la sua vita sentimentale con il padre di Adelaide.

Le immagini rilasciate dalla polizia francese che immortalano la Kabou poco prima che lasciasse morire sua figlia

Il caso ha suscitato indignazione e in centinaia hanno manifestato contro la crudeltà infantile fuori dal tribunale. Sabato scorso, la 36enne è stata portata sotto scorta della polizia a Boulogne sur Mer e interrogata per quattro ore da parte di un giudice istruttore in una sessione di corte a porte chiuse. Il giudice l’ha messa sotto inchiesta per omicidio. Ora è detenuta in custodia cautelare in attesa del suo processo. Il suo avvocato, che era presente durante l’interrogatorio, ha detto che la sua cliente ha reso piena confessione.

In un’intervista al quotidiano Le Parisien il padre di Adelaide ha detto che Fabienne Kabou era stata ‘una magnifica’ madre per la sua bambinaGerard Lopez, esperto giuridico presso la Corte d’appello di Parigi, ha detto a 20minutes.fr: ‘Prima di tutto, voleva salvare il suo matrimonio uccidendo la sua bambina. Questo probabilmente non avrebbe cambiato nulla. Lei non è pazza. Le sue azioni sono state premeditate. L’inchiesta dovrà ora stabilire se la donna era vittima di violenza domestica o psicologica da parte del suo partner. Alcuni sviluppano un comportamento narcisistico e immaturo alla nascita di un figlio. Potrebbe essersi sbarazzata della bambina per cercare di soddisfare le esigenze del suo compagno che voleva più attenzioni

 




Loading Facebook Comments ...