Miracolo a Bergamo: Feto operato al Cuore nell’Utero della Mamma

Inserito in Salute | Scritto venerdì, 28 febbraio 2014 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Un intervento unico nel suo genere ed eseguito per la prima volta in Europa

Sarebbe quasi sicuramente morta non appena nata, ma grazie a un’intervento unico nel suo genere ed eseguito per la volta in Europa (il catetere è stato inserito dal polmone), la bimba che nascerà tra dieci giorni ora ha molte più chance di sopravvivere. Il delicatissimo intervento chirurgico è stato fatto dall’equipe medica dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Sette medici sono riusciti ad intervenire sul feto tramite una sonda, con un ago speciale, che è passato attraverso la placenta della mamma e poi attraverso un polmone e infine nel cuore, dove è stato impiantato un micro stent, che si allargherà fino a 4 millimetri riaprendo il passaggio del sangue tra la metà destra e la metà sinistra del cuore e rendendo regolare l’ossigenazione del cuore. Nicola Strobelt, ginecologo responsabile dell’Unità di Medicina materno-fetale, spiega: “Dopo aver praticato l’anestesia generale sul feto, abbiamo inserito una cannula nell’addome materno e nella membrana uterina, pungendo il torace del feto, trapassando il polmone e l’atrio cardiaco sinistro, forando il setto interatriale“. Il medico Ciuffreda ha dichiarato: “Il controllo ecografico immediato ha confermato il corretto posizionamento dello stent e il ripristino del passaggio di sangue dai polmoni al cuore, obiettivo dell’intervento. Questo consente di prevenire in utero la compromissione irreversibile della funzione polmonare e di non andar incontro a morte certa alla nascita“.

La bimba dopo la nascita dovrà subire almeno tre interventi chirurgici per correggere la malformazione al cuore.

Fonte Virgilio.it




Loading Facebook Comments ...