Si Ferma per soccorrere 2 Ragazze dopo un Incidente, passa un Auto e li ammazza tutti e 3 [Video]

Inserito in Cronaca, Esteri | Scritto lunedì, 14 aprile 2014 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

L'uomo si era fermato per vedere se le due ragazze si fossero fatte male...

Domenica a Miami, tre vite sono state tragicamente stroncate quando due ragazze diciassettenni e l’uomo che ha cercato di aiutarle sono stati uccisi in un incidente d’auto. Le ragazze, Carolina Agreda e Anapaula Saldana, stavano viaggiando in una Toyota rossa quando una donna di 68 anni alla guida di un SUV è andata a sbattere contro la loro auto. Un automobilista di passaggio, il signor Eduardo Hernández si è fermato ad aiutare le ragazze quando un terzo veicolo si è schiantato sulle auto ferme, uccidendo la Agreda, la Saldana, e il signor Hernández.

Carolina Agreda e Anapaula Saldana, le due diciassettenni morte nel tragico incidente

Il Miami Herald riferisce che Hernández era diretto a casa con il padre e il figlio di 8 anni dopo che il trio aveva guardato in Tv un incontro di boxe a casa di un parente. Erano a pochi isolati da casa. Suo padre, Bernardo, ha detto di aver detto al figlio di chiamare la polizia, ma Hernández ha insistito per andare ad assicurarsi che tutti stessero bene. Anche un altro automobilista di passaggio, Rolando Jiménez, si è fermato per aiutare. Ha detto ai giornalisti che le ragazze gli hanno chiesto di prestarle un telefono cellulare. Diverse altre vetture si erano fermate a guardare l’incidente, ma i conducenti erano rimasti nei loro veicoli.

Eduardo Hernandez era sceso dalla sua auto per controllare le ragazze, solo per essere colpito e ucciso insieme a loro quando un secondo veicolo è arrivato a forte velocità sulla scena dell'incidente

Le ragazze erano confuse e non capivano cosa fosse successo‘, ha raccontato Jiménez. ‘Senza chiedere, mi hanno detto:’ Noi non siamo ubriache in questo momento, non siamo ubriache‘. Mentre il signor Hernàndez stava camminava verso la donna si è sentito un colpo clacson. ‘Qualcuno stava arrivando a forte velocità… o non ha visto l’incidente o non ha avuto abbastanza tempo per rallentare‘, ha detto. Il conducente, Christopher Masferrer, 30 anni, si è schiantato contro la Toyota, e poi ha colpito il signor Hernández, che era a pochi metri da Jiménez, infine si è scontrato con il SUV.

Le auto coinvolte nell'incidente

Sto ancora tremando‘, ha detto il testimone. ‘Un uomo stato investito davanti ai miei occhi. Sono così fortunato ad essere vivo in questo momento‘. La polizia sta ancora indagando quali ruoli abbiano avuto la velocità e l’alcol nell’incidente. Hernández, 45 anni, lascia la moglie e tre figli, di 8 13, e 16 anni. ‘Avrebbe potuto facilmente andarsene per la sua strada alle 3 del mattino, con il figlio stanco che dormiva in macchina‘, ha detto un suo amico di vecchia data. ‘Eppure si è fermato. Lui era fatto così, correva se avevi bisogno. Lui è un eroe‘.




Loading Facebook Comments ...