Carrefour Nell’Occhio del Ciclone a Causa di Questo Prodotto

Inserito in Notizie Curiose | Scritto sabato, 31 maggio 2014 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Il colosso delle catene di distribuzione nei guai per un prodotto

La FACUA (FACUA-Consumatori in Azione è un’organizzazione non governativa, senza scopo di lucro, che si dedica fin dalle sue origini, dal 1981, alla difesa dei diritti dei consumatori), ha chiesto alla catena di distribuzione Carrefour in Spagna di ritirare un bikini imbottito messo in commercio per bambine di età compresa tra i nove e i quattordici anni, perché ritenuto potenzialmente pericoloso ed erotico per l’infanzia.

Il bikini che la FACUA chiede che venga ritirato da Carrefour Spagna

Come riportato nel comunicato della FACUA, il bikini è pubblicizzato a pagina 27 del catalogo Carrefour (dal 27 maggio – 22 Giugno) e si presenta come “bikini da bambina con schiuma” (un materiale derivato da polistirene espanso il cui scopo, tra gli altri usi, sono i pesciolini di riempimento) creato per bambine dai 9 ai 14 anni venduto  al prezzo di 14 euro. Nella pubblicità appare una ragazzina  in posa con indosso il bikini e un bicchiere tra le mani. La FACUA sottolinea che, secondo gli esperti, le “pressioni commerciali che incoraggiano la sessualizzazione precoce dei bambini può portare a rischi psicologici e fisici nei bambini stessi

La denuncia è stata fatta alle autorità competenti e chiede che Carrefour ritiri il prodotto e il catalogo dove è presente la pubblicità, oltre a ricordare che nell’aprile 2010 Primark era stato costretto a ritirare un analogo prodotto nel Regno Unito che era pubblicizzato con l’immagine di una bambina di 7 anni.




Loading Facebook Comments ...