Mandate un Ambulanza, ho Appena Massacrato un Uomo che ha Molestato mio Figlio [Video]

Inserito in Cronaca, Esteri, Primo piano | Scritto lunedì, 21 luglio 2014 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Quando ha visto un amico di famiglia con i pantaloni calati mentre importunava suo figlio, non ha potuto fare a meno di reagire....

Un padre che ha massacrato un uomo che avrebbe aggredito sessualmente il figlio di 11 anni, dopo averlo malmenato a sangue ha chiamato la polizia e detto al centralinista che potevano andare a casa sua a prendere il molestatore che giaceva in una ‘pozzanghera di sangue

Raymond Frolander, il diciottenne che è stato massacrato di botte dal papà del bambino che stava molestando

L’uomo di 35 anni, di cui non sono state rese note le generalità, in una chiamata di emergenza al 911 fatta venerdì ha detto: ‘Ho appena massacrato un uomo adulto che ha molestato mio figlio. E’ pronto per voi in questo momento in una pozzanghera di sangue’. La polizia si è quindi recata in una casa di Daytona Beach in Florida e ha trovato Raymond Frolander, 18 anni, incosciente. La successiva foto segnaletica ha dimostrato che Frolander era stato picchiato anche sul viso: si vedono le labbra gonfie, gli occhi lividi e alcune lacerazioni.

Quando il centralinista del 911 durante la chiamata ha chiesto al padre se erano state usate armi, lui ha risposto: ‘Il mio piede e il mio pugnoLui è bello e buttato sul pavimento per voi, ve lo trascino in salotto. Mandate anche un’ambulanza, ne avrà bisogno‘. Il poliziotto gli ha poi chiesto: ‘È ancora incosciente?‘ e il padre risponde: ‘Sì … l’ho colpito duramente, signore’, poi ha detto che il ragazzo era stato ‘dannatamente fortunato che io amo il mio Dio‘. Il padre ha aggiunto: ‘Ho fatto tutto ciò che ho il diritto di fare, tranne ucciderlo‘.

Frolander in una foto del suo profilo Facebook

La polizia ha detto che il padre aveva lasciato la sua casa verso l’una del mattino per andare a prendere qualcosa da mangiare e quando è rientrato, ha sentito uno strano rumore provenire dalla camera da letto. Aprendo la porta della stanza avrebbe trovato Frolander con i pantaloni calati mentre faceva un atto sessuale sul bambino. Il ragazzino ha poi raccontato che Frolander stava abusando di lui da tre anni. Il capo della polizia di Daytona Beach, Michael Chitwood, ha detto MailOnline che Frolander aveva avuto uno stretto legame con la famiglia della presunta vittima e che il diciottenne lo aveva minacciato di cose terribili se avesse rivelato gli abusi.

Al momento contro il padre non è stato preso alcun provvedimento!






Loading Facebook Comments ...