Figc, gaffe del candidato Tavecchio: “Accoglienza straneri? No a neri che mangiano banane”

Inserito in Calcio | Scritto sabato, 26 luglio 2014 | Autore Domenico M. | Commenta per primo

Tommasi: "Sono sconcertato dalla frase di Carlo Tavecchio su Optì Pobà e le banane"

Le questioni di accoglienza sono una cosa, quelle del gioco un’altra. L’Inghilterra individua dei soggetti che entrano, se hanno professionalità per farli giocare, noi invece diciamo che è venuto qua che prima mangiava le banane e adesso gioca titolare nella Lazio e va bene così”. Carlo Tavecchio, candidato alla presidenza Figc, incappa in una gaffe sugli extracomunitari. Immediate le reazioni di Pd e Sel, che hanno chiesto la rinuncia a concorrere per l’incarico.

“Sono sconcertato dalla frase di Carlo Tavecchio su Optì Pobà e le banane. Ma non so se essere ancora più allibito dal silenzio che le ha circondate”. Così Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, interviene sulla gaffe del candidato alla presidenza Figc. Tommasi racconta di aver ricevuto in queste ore “numerose telefonate di protesta di calciatori italiani e stranieri che sono letteralmente esterrefatti”. “Accetto tutte le critiche ma non l’accusa di razzista, perché la mia vita testimonia l’esatto contrario”. Carlo Tavecchio, nel ribadire le scuse dopo le frasi sui giocatori stranieri che hanno scatenato la polemica, si difende. “La Federazione condurrà una politica fattiva contro ogni discriminazione se sarò eletto Presidente della Figc, la federazione condurrà una politica fattiva contro ogni discriminazione”.






Loading Facebook Comments ...