I personaggi più insopportabili delle Serie Tv

Inserito in Televisione | Scritto venerdì, 08 agosto 2014 | Autore Valentina | Commenta per primo

Ci sono personaggi di Serie Tv che diventano magari involontariamente odiosi. Ecco la lista dei più antipatici

Come nella vita di tutti i giorni, anche nelle serie tv ci sono personaggi che più o meno diventano involontariamente odiosi, per ragioni che magari gli autori non avevano preso in considerazione. Ecco qui una lista dei personaggi considerati più antipatici

Marissa Cooper di “The O.C”: Sono i protagonisti della serie ed anche i personaggi più antipatici: sempre imbronciati, depressi, lui quasi muto e con un complesso di inferiorità grosso come una casa, lei viziata, insopportabile, drogata e alcolizzata. Lagnosi a livelli epici, si sono giustamente trovati: gli autori li creano e poi li accoppiano.

Bill Compton di True Blood: Doveva essere il protagonista maschile di True Blood e invece ha ricevuto il titolo di più noioso ed insopportabile delle serie. Se all’inizio della serie poteva apparire dolce e romantico, a breve si mostra come assetato di potere, di rivalsa sugli altri.

Sarah Wayne Callies di Walking Dead: Quando si dice rendere tutto più difficile senza motivo: anche nel bel mezzo di un’apocalittica invasione di zombi, lei riesce a tormentare marito, figlio ed amante. Perfino gli zombi si rifiutano di mangiarla.

Joffrey Baratheon di Game of Thrones: Sadico, crudele in maniera inverosimile, frutto dell’incesto tra due fratelli gemelli: il futuro di questo inquietante ragazzino dalle labbra da rettile e la scucchia prominente era segnato fin dall’inizio. Il desiderio dei fan di vederlo soffrire pene atroci per aver fatto giustiziare Ned Stark è immenso.

Elena Gilbert interpretata da Nina Dobrev nella Serie “The Vampire Diares”: Sempre imbronciata, in ansia, con la lacrima facile: Elena Gilbert, nonostante sia spesso animata da buone intenzioni, è un pò lagnosa.

Michael Dawson di Lost: Gli hanno rapito il figlio, ha tradito i propri compagni, si è alleato con il nemico ed ha ucciso a brucia pelo due persone innocenti pur di ritrovarlo. E poi il suo continuo urlare il nome del figlio Walt, un pò assillante.

Dawson Leery: Dolce solitario amante del cinema e innamorato perdutamente della sua migliore amica ma appena lo si segue un po’ si comincia a capire che si tratta di un ragazzino viziato che si sente superiore a tutti. Fa scenate ai suoi genitori che si vogliono separare, giudica tutti ma sarà Joey a rimetterlo al suo posto, lasciandolo piangente per partire con Pacey. Sì, Dawson Leery si è guadagnato la fama eterna grazie alla sua espressione piangente. 

Ce ne sarebbero molti altri di personaggi piuttosto antipatici, voi chi aggiungereste? 






Loading Facebook Comments ...