Milan, Niang vola alto: “Voglio diventare importante per la squadra. Scudetto? Si può!”

Inserito in Calcio | Scritto mercoledì, 20 agosto 2014 | Autore Domenico M. | Commenta per primo

"Il prestito in Francia mi ha fatto crescere, ho capito delle cose"

Ai microfoni di Milan Channel, M’Baye Niang ha rilasciato a margine degli allenamenti odierni le seguenti dichiarazioni: “Il prestito in Francia mi ha fatto crescere, ho capito delle cose. Voglio diventare un giocatore importante nel Milan, spero di giocare con continuità e dare una mano alla squadra. Io darò tutto quando scenderò in campo, sia in attacco che in difesa. Mi viene naturale aiutare i miei compagni in fase difensiva, in alcune partite magari ho qualche difficoltà in più come con il Liverpool, ma cerco di dare sempre una mano. Mi piace giocare a destra, ma io sono a disposizione del mister. Posso fare anche il centravanti, dove mi dice di giocare il mister io sono pronto a dare il 100%. Quest’anno spero di fare più gol, in Francia ne ho fatto qualcuno in più. Inzaghi mi dice di essere cattivo sottoporta, sto imparando tanto con il mister e il suo staff. Inzaghi mi dà grandi consigli, mi spinge a lavorare e a migliore. Il suo arrivo è stata una cosa buona per tutti. Stiamo lavorando tanto sulle palle inattive, io devo cercare di mettere la palla dove mi mette il mister. Queste sono situazioni che dobbiamo sfruttare. Mi trovo bene con tutti, con i francesi sono facilitato dalla lingua, ma cerco di parlare con tutti. Obiettivo stagionale? Possiamo vincere il campionato, abbiamo le qualità per farlo”.






Loading Facebook Comments ...