Morte Loris: Veronica Panarello si sfoga con il suo legale e gli confessa…

Inserito in Cronaca | Scritto sabato, 20 dicembre 2014 | Autore Valentina | Commenta per primo

Veronica durante un suo sfogo dichiara che..

loris_foto_funerali

Si è svolta dopo più di tre settimane la funzione funebre del piccolo Loris Stival, trovato morto il 29 Novembre presso Mulino Vecchio (Santa Croce Camerina). Ai funerali erano presenti tantissime persone, più di 2000 solo fuori dalla chiesa.

Gli abitanti si sono stretti al dolore della famiglia per la perdita di questo piccolo angelo. Alla madre Veronica non è stato permesso di dare l’ultimo addio al piccolo che ricordiamo è detenuta in carcere da più di una settimana con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Però il pensiero per Loris lo ha mandato, una corona di fiori a forma di cuore con la scritta “dalla mamma Veronica”.

Davide Stival, suo marito, dichiara tramite il suo avvocato Daniele Scrofani di non aver fatto nemmeno caso che la moglie avesse mandato dei fiori:

“Non mi sono nemmeno accorto del cuscino a forma di cuore mandato da Veronica ai funerali di Loris: non è stata una mia scelta lasciarlo fuori dalla Chiesa”. 

Stival è arrivato alle 14.30, il giorno dei funerali del figlio, portando a spalla la bara di Loris, ed entrando da una porta laterale per evitare l’assalto dei giornalisti. Il cuscino di fiori a forma di cuore inviato dalla mamma di Loris, adesso, si trova al cimitero di Santa Croce Camerina, dove il piccolo è stato seppellito il giorno stesso dei funerali.  

La donna intanto continua a urlare la sua innocenza, anche al marito che ormai sembra averla abbandonata del tutto (Leggi qui: Veronica Panarello, la straziante lettera al marito). Le uniche persone che le credono sono il padre Francesco e, nonostante il rapporto burrascoso, la madre Carmela Anguzza, oltre all’avvocato Villardita, suo difensore.

“Mio figlio è stato ucciso due volte”

 

La ragazza si è sfogata proprio con il suo avvocato con queste parole:

“Mio figlio è stato ucciso due volte: la prima quando per mano dell’assassino ha smesso di vivere, la seconda quando mi hanno arrestata e messa in carcere come colpevole del suo omicidio”

Lo ha detto Veronica Panarello, la madre del piccolo Loris Stival, al proprio avvocato Francesco Villardita dopo i funerali del figlio ai quali non ha preso parte. Intanto, l’avvocato fa sapere che “presenteranno ricorso al Tribunale della libertà tra domani e lunedì, contro l’ordinanza d’arresto emessa dal Gip di Ragusa”.

Veronica è stata trasferita dal carcere di Catania a quello di Agrigento: “Capita spesso che i detenuti vengano trasferiti, è una decisione dell’amministrazione del Dipartimento della polizia penitenziaria” dice l’avvocato Villardita.

Antonella Panarello chiede scusa a Veronica [Video – Intervista]




Loading Facebook Comments ...