Totò Bandito Rapina una donna

Inserito in Cinema e Film, Videogallery | Scritto mercoledì, 27 gennaio 2016 | Autore Valentina | Commenta per primo

Antonio scappa sulla terra e va a divertirsi in un ritrovo esistenzialista..


Scena tratta da Totò all’inferno, film del 1955 diretto da Camillo Mastrocinque.

Dopo vari tentativi di suicidio, Antonio Marchi muore accidentalmente, annegato in un fiume. All’inferno trova Cleopatra da lui amata al tempo della sua prima incarnazione, nelle vesti di Marcantonio. L’amore, che rinasce tra i due, provoca l’ira gelosa di Satana. Antonio scappa sulla terra e va a divertirsi in un ritrovo esistenzialista, dove viene nuovamente catturato dai diavoli: ricondotto all’inferno, viene sottoposto a giudizio. Per difendersi Antonio ricorda le sue disavventure di ladro disgraziato mentre il pubblico accusatore gli rimprovera i suoi tentativi di dongiovanni nei riguardi di una signora sua dirimpettaia.

La prima collaborazione di Totò con il regista Camillo Mastrocinque è un film a tratti surreale, pensato e scritto dallo stesso De Curtis. Il bianco e nero dei flashback della vita terrena si contrappongono ai colori delle scene infernali, mostrando le due facce di una commedia abbastanza briosa anche se altalenante nel ritmo.

Non mancano ovviamente le gags esilaranti come quella del Totò bandito o del Totò pazzo, ma il film non riesce ad essere così divertente quanto altri lavori più quotati nella filmografia del comico napoletano, passando inevitabilmente in secondo piano.

In questa scena Totò rapina una donna




Loading Facebook Comments ...