Ricordando i Partner Storici di Totò! I Momenti Più Memorabili

Inserito in Cinema | Scritto sabato, 28 maggio 2016 | Autore Valentina | Commenta per primo

Totò insieme ai suoi partner storici ci ha regalato battute e momenti esilaranti! Ripercorriamoli insieme...

Antonio De Curtis, in arte Totò è sicuramente uno degli attori che rimarrà nella storia. Il suo talento, la sua unicità, lo hanno reso quello che è ancora oggi a quasi 50 anni dalla sua morte: l’attore comico italiano tra i più amati e ricordati.

Partner Storici

E’ bene sottolineare che anche se da solo Totò sarebbe comunque diventato il PRINCIPE DELLA RISATA che tutti noi ammiriamo oggi, nella sua carriera il Principe della Risata è stato affiancato da tanti attori celebri che chiamarle spalle comiche sarebbe riduttivo, possiamo dire che sono stati più i partner storici, co-protagonisti con cui insieme ha messo su film con battute esilaranti e momenti memorabili: a partire da Peppino De Filippo, colui con cui ha fatto tante pellicole passando ad Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Mario Castellani, Macario.

Con Totò quando si giravano le scene tutto era imprevedibile, perchè lui la maggior parte delle volte non rispettava le battute da copione ma improvvisava e al partner toccava stargli dietro, assecondarlo, fornirgli l’appoggio necessario per rendere efficaci le sue battute. Insomma bisognava capirlo al volo e non era un ruolo da poco.

Ricordiamo PEPPINO DE FILIPPO

Tanti i film di Peppino De Filippo con Totò: Totò Peppino e i fuorilegge, La cambiale, Una di quelle, Totò contro i quattro, Signori si nasce, Chi si ferma è perduto, Letto a tre piazze, Totò e le donne, La banda degli onesti, Totò Peppino e la malafemmina, Gli onorevoli, Totò Peppino e la dolce vita, Totò e Peppino divisi a Berlino, Totò Peppino e le fanatiche, Arrangiatevi, Il giorno più corto.

Dopo aver litigato con il fratello Eduardo, Peppino inizia a lavorare con Totò! Celebre la pellicola Totò, Peppino e la Malafemmena: i fratelli Caponi, giunti a Milano in cerca del nipote Gianni, chiedono indicazioni stradali a un vigile (Dunque: noi vogliamo sapere, per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare. Sa, è una semplice informazione…) oppure,  quando scrivono la famosa lettera alla soubrette Marisa Florian per convincerla a rinunciare al suo amore. I due insieme ci hanno regalato momenti indimenticabile e tra i più celebri

Ricordiamo NINO TARANTO

Nino Taranto viene ricordato addirittura come bambino prodigio! Già all’età di 3 anni esordisce in dei spettacoli e a soli ventun’anni viene considerato un artista completo. Raggiunge la popolarità al cinema grazie al legame con Totò. Lo ricordiamo in diversi: Tarantenkamen in Totò contro Maciste, il sergente Quaglia ne I Due Colonnelli, o ancora il marchese don Egidio ne Il Monaco di Monza. Forse il personaggio più celebre e affezionato è quello di Camillo in Totò Truffa ’62 dove interpreta il fedele complice di Peluffo, un simpatico furfante che vive di espedienti e raggiri per assicurare alla figlia la migliore istruzione in un collegio privato.

Ricordiamo MACARIO

I film di Erminio Macario con Totò: Totò contro i quattro, Lo smemorato di Collegno, La cambiale, Totò di notte n.1, Il monaco di Monza, Totò sexy. Possiamo affermare che è ne ‘Il Monaco di Monza’ che si svolgono le sequenze più esilaranti insieme al Principe che interpretano rispettivamente fra Pasquale da Casoria e fra Mamozio: i due cercano di sfuggire alla furia vendicatrice del marchese don Egidio (interpretato da Nino Taranto), nelle segrete del suo castello.

Ricordiamo ALDO FABRIZI

Totò per i Napoletani è un simbolo. Analogo caso, Aldo Fabrizi è una bandiera per Roma cosi come lo è tanto Alberto Sordi: un attore completo, talentuoso che ha impreziosito capolavori teatrali e cinematografici. Con Totò ha recitato in Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi. Fino all’ultimo si opporranno all’amore tra i loro figli Carlo e Gabriella pur di non diventare consuoceri.  Risate assicurate.

Ricordiamo MARIO CASTELLANI

Il regista Mario Castellani conosce Totò nel 1927. Sono tanti i ruoli da lui interpretati accanto a Totò, circa 42 i film a cui ha preso parte dei cento girati dal Principe della Risata. Mario Castellani è stato per Totò forse il partner/spalla ideale. Probabilmente un record di “coppia cinematografica”. Il primo lavoro insieme è uno spettacolo di rivista del 1928. Si tratta del primo spettacolo, di livello nazionale, in cui compare per la prima volta il nome di Totò accanto a quello della diva del momento, Isa Bluette, e tra i protagonisti c’è anche Mario Castellani. E’ la loro prima esperienza professionale in comune.
Sicuramente se vi diciamo: ‘Ma mi faccia il piacere’ ricollegate subito l’esilarante battute tra Totò e Castellani che interpreta l’onorevole Trombetta nel film Totò a Colori. Il compositore Scannagatti lo incontra in treno verso Milano, nel vagone letto: un susseguirsi di equivoci trascinerà i due in battibecchi esilaranti




Loading Facebook Comments ...