Casini conferma la sua sfiducia al governo Berlusconi

Inserito in Politica, Primo piano | Scritto lunedì, 22 novembre 2010 | Autore Piera | Commenta per primo

PierFerdinando Casini ha chiarito la sua posizione. Se ieri sembrava che il leader dell’ UDC potesse aver cambiato idea rendendosi disponibile al confronto oggi ha invece chiarito la sua situazione evidenziando il fatto che voterà la sfiducia al premier. Il 14 dicembre prossimo si voterà per la fiducia al governo e il leader dell’ UDC ha […]

PierFerdinando Casini ha chiarito la sua posizione. Se ieri sembrava che il leader dell’ UDC potesse aver cambiato idea rendendosi disponibile al confronto oggi ha invece chiarito la sua situazione evidenziando il fatto che voterà la sfiducia al premier.

Il 14 dicembre prossimo si voterà per la fiducia al governo e il leader dell’ UDC ha ribadito che il suo partito voterà la sfiducia e subito dopo sarà pronto a costituire un governo di solidarietà nazionale con il Pdl per rimandare le elezioni. 

Casini al Tg de La 7 ha ribadito:”Il 14 dicembre è chiaro che non diamo di certo la fiducia al governo Berlusconi. Ma è importante quello che succederà il 15: un governo che una maggioranza di pochi voti che fa? Tira a campare?”.”E’ un segno di debolezza. La mia proposta è l’unica soluzione seria. E’ una proposta di cui sono convinto. Il fatto che nessuno l’accetti è la riprova che questa classe politica è inadeguata”. E infine riguardo all’ idea di elezioni anticipate ha riferito: “Le elezioni sono inutili. Chi dei due vince dovrebbe fare i conti con un centro moderato. Ma è pura irresponsabilità pensare che l’unica strada sia il tragitto delle elezioni”.




Loading Facebook Comments ...