Lotta al contrabbando: Gdf in azione ad Ancona

Inserito in Cronaca | Scritto martedì, 18 gennaio 2011 | Autore AntonioM | Commenta per primo

Il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Ancona ha reso noto oggi che, nell’ambito di un’operazione finalizzata alla lotta al contrabbando di “bionde”, è stata individuato e sequestrato un ingente carico illegale di sigarette. Una delle principali attività della Gdf, in una città portuale come Ancona, è proprio quella relativa all’individuazione di traffici illeciti […]

Il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Ancona ha reso noto oggi che, nell’ambito di un’operazione finalizzata alla lotta al contrabbando di “bionde”, è stata individuato e sequestrato un ingente carico illegale di sigarette.

Una delle principali attività della Gdf, in una città portuale come Ancona, è proprio quella relativa all’individuazione di traffici illeciti di vario genere. E proprio grazie ad un’attenta attività di intelligence e ad un’analisi dei flussi commerciali, le fiamme gialle hanno rinvenuto il carico:  3.200 chili di sigarette, abilmente occultate da un carico di copertura costituito da rotoli di microfilm in plastica tipo “Domopak”.

L’autoarticolato, di targa bulgara, proveniva da Patrasso ( Grecia ) ed era sbarcato ad Ancona dalla motonave “A. L.”. Era documentalmente diretto in Olanda, ma gli inquirenti non escludono anche diverse destinazioni. Il conducente di nazionalità kazaka è stato tratto in arresto.

Il comunicato diramato dal Comando provinciale recita infine nell’ultima parte: “L’attività posta in essere fa rilevare come il dispositivo approntato dalla Gdf in ambito portuale dorico sia di alto livello per l’importante ruolo svolto nel controllo dei transiti commerciali nei porti italiani“.




Loading Facebook Comments ...