Maltempo al sud: flagellate Sicilia e Calabria

Inserito in Meteo, Primo piano, Spettacoli e svago | Scritto mercoledì, 02 febbraio 2011 | Autore AntonioM | Commenta per primo

Non c’è tregua al sud: violente precipitazioni, soprattutto in Calabria e Sicilia, hanno provocato danni ingenti e notevoli disagi alle popolazioni. Nella parte ionica della Calabria, da nord a sud passando per ben tre province ( Cosenza, Catanzaro e Crotone ), pioggia battente e vento forte hanno provocato innumerevoli disagi alla circolazione stradale, oltre che […]

Non c’è tregua al sud: violente precipitazioni, soprattutto in Calabria e Sicilia, hanno provocato danni ingenti e notevoli disagi alle popolazioni.

Nella parte ionica della Calabria, da nord a sud passando per ben tre province ( Cosenza, Catanzaro e Crotone ), pioggia battente e vento forte hanno provocato innumerevoli disagi alla circolazione stradale, oltre che allagamenti e infiltrazioni d’acqua. Catanzaro e dintorni le zone più colpite, con numerosi interventi dei Vigili del fuoco, che sono dovuti intervenire anche nel Cirotano dove una frana ha messo in serio pericolo decine di abitazioni del centro storico.

Ma è la Sicilia la regione che ha riportato maggiori disagi. Tutto intorno a Gela, nel Nisseno, si è abbattuto un violentissimo nubifragio che fino a Scoglitti e Vittoria ( nel ragusano ) ha creato qua e là grossi ed impetuosi corsi d’acqua. Vigili del Fuoco, Carabinieri e Protezione Civile sono alla ricerca di un disperso. Situazione critica anche nel nord della regione: Isole Eolie irraggiungibili a causa delle forte raffiche di vento e del mare agitato ( forza 7 ), e così Lipari, Vulcano, Salina, Stromboli, Ginostra, Panarea, Alicudi e Filicudi risultano isolate e bloccate le relative popolazioni e i trasporti.




Loading Facebook Comments ...