Calciomercato Inter : Guarin “Sono molto felice di essere venuto qui”

Inserito in Calcio, Primo piano | Scritto venerdì, 03 febbraio 2012 | Autore Luigi Vierti | Commenta per primo

Dopo aver disputato la prima parte della stagione in modo non eccellente, diciamo che le cose sono iniziate ad andare un po meglio con l’arrivo di Ranieri che ha preso il posto di Gasperini, l’Inter è corsa ai ripari operando in questo mercato di riparazione e riuscendo a mettere a segno ben tre colpi, uno […]

Dopo aver disputato la prima parte della stagione in modo non eccellente, diciamo che le cose sono iniziate ad andare un po meglio con l’arrivo di Ranieri che ha preso il posto di Gasperini, l’Inter è corsa ai ripari operando in questo mercato di riparazione e riuscendo a mettere a segno ben tre colpi, uno in difesa e due a centrocampo. A centrocampo sono stati presi Palombo che arriva dalla Samp, e Fredy Guarin dal Porto, giocatore che ha seguito anche la Juve per tutto il mercato. E proprio di quest’ultimo vogliamo riportarvi una delle prime interviste da giocatore nerazzurro, rilasciata a Inter Channel. Ecco le sue parole :

“Sono felice, davvero felice di essere qui, in questa grande squadra, nell’Inter: una grande famiglia. È un orgoglio per me, l’Inter è un’istituzione. Capisco un po’ di italiano ma è difficile da parlare, ora però lo studierò, come ho fatto in passato negli altri Paesi in cui ho vissuto. Per ora ho indossato la maglia nerazzurra solo per la foto ufficiale e già solo così è stata una grande emozione, sono davvero felice. Chi arriva in questa squadra, nell’Inter, sa di dover avere la mentalità da campione, non potrebbe essere diversamente. Questo accade per via di tutti i trofei che questo club ha vinto. Quando arrivi qui ti devi subito rendere conto che la mentalità, il modo, da avere, da tenere, non possono che essere quelli dei campioni, quelli che i giocatori che sono qui già hanno per tutto quello che hanno conquistato. Lui è un esempio per me, per ogni giocatore colombiano. Sono contento di averlo trovato qui, tutti sanno che persona è e che valore ha, tutti sanno che cosa ha fatto per l’Inter. Nelle squadre in cui ho giocato ho vinto dei titoli, nel Boca, ma soprattutto nel Porto, dove nel giro di tre anni e mezzo ho portato a casa con i miei compagni ben 9 trofei. Ora voglio vincere qui e sono convinto che ciò accadrà. Per ora, da quando è stato ufficializzato il mio arrivo qui, non ci ho ancora parlato, ma presto lo farò e per prima cosa lo ringrazierò per tutto quello che ha fatto per me. Sarà una chiacchierata divertente, perché non è solo un bravo tecnico ma anche una brava persona. Adesso, però, prima di tutto mi dedicherò a parlare con Claudio Ranieri… (sorride, ndr), il mio nuovo allenatore: un po’, ovviamente, ho già avuto modo di parlarci. Tra le mie caratteristiche c’è quella di essere un giocatore di una certa forza, un guerriero del campo, sono uno che lotta fino in fondo, la mia grande qualità è l’istinto di non mollare mai e lottare sempre. Poi cerco di fare giocate tecniche che possano servire alla squadra, gioco principalmente col destro ma senza problemi anche con il sinistro”.”Ora queste qualità cercherò di metterle al meglio a disposizione della squadra. Lo ripeto, per me è un grande orgoglio essere interista. Presto potrò dimostrare ai tifosi nerazzurri quello che valgo, non li deluderò: loro attraverso i social network, in particolare twitter, mi hanno già dimostrato il loro entusiasmo, e io intendo ripagarli il più presto possibile”. “Li ringrazio davvero tutti per l’affetto”, ha dichiarato con non poca emozione il nuovo acquisto nerazzurro, che ha poi parlato del suo ritorno in campo: “Cercherò di essere pronto il più in fretta possibile, seguendo i tempi che mi dirà lo staff medico nerazzurro, con calma, per recuperare al meglio. Ho una grande voglia ma devo stare tranquillo per recuperare al meglio. Per ora mi sto sottoponendo alle terapie e sto facendo potenziamento e lavoro aerobico. Cercherò davvero di tornare il più presto possibile”.




Loading Facebook Comments ...