Astenia o dimagrimento eccessivo ? Attenti al colesterolo

Inserito in Salute | Scritto martedì, 07 febbraio 2012 | Autore Redazione Web Digital Design | Commenta per primo

Soffrite di astenia, dimagrimento eccessivo, vomito continuo, pallore, iperpotassiemia, alito maleodorante, ritenzione idrica, ipocalcemia ed iperfosforemia e nei casi più gravi di emorragie gastrointestinali, ostruzione e/o infezione delle vie urinarie?   Allora rivolgetevi al vostro medico curante e fatevi prescrivere un bell’esame delle urine: potreste avere qualche problema ai reni. Frequente, è in questi casi, […]

salute, attenti al colesterolo ed azotemia

Soffrite di astenia, dimagrimento eccessivo, vomito continuo, pallore, iperpotassiemia, alito maleodorante, ritenzione idrica, ipocalcemia ed iperfosforemia e nei casi più gravi di emorragie gastrointestinali, ostruzione e/o infezione delle vie urinarie?

 

Allora rivolgetevi al vostro medico curante e fatevi prescrivere un bell’esame delle urine: potreste avere qualche problema ai reni. Frequente, è in questi casi, un valore elevato di azotemia, un parametro che esprime la concentrazione di azoto non proteico nel sangue. L’aumento dell’azotemia indica una diminuzione della funzionalità renale, cioè della capacità dei reni di eliminare i sottoprodotti del metabolismo che si accumulano nell’organismo. Nel sangue, infatti, sono presenti proteine fondamentali per il nostro organismo, ma anche prodotti di rifiuto che vengono trasportati agli organi la cui funzione è di rimuoverli dal nostro organismo, come il rene.

Il disturbo, spesso conseguenza di un’alimentazione ricca di proteine ed è riscontrabile principalmente in patologie renali croniche, nel diabete mellito, nella gotta, diabete, ma anche in persone affette da colesterolo alto e ipertensione.

La cura risiede principalmente nella rimozione della causa primaria, tuttavia al fine di prevenire o di peggiorare il problema occorre regolare l’apporto di sali come sodio, potassio e fosforo nella propria alimentazione, cercare di prevenire le infezioni, bere molta acqua, non fumare, fare attenzione alla dieta, curare attivamente colesterolo, evitare farmaci dannosi per i reni e controllare costantemente la pressione arteriosa.




Loading Facebook Comments ...