Astinenza da Coca-Cola: adolescente agonizzante in ospedale

Inserito in Cronaca | Scritto martedì, 17 luglio 2012 | Autore Nadia Napolitano | Commenta per primo

Zoe Cross, la ragazza che ha sviluppato una forte dipendenza da Coca-Coa, finisce ricoverata in ospedale

Si chiama Zoe Cross la diciottenne la cui vita è stata stravolta da un uso smodato di Coca-Cola. La ragaza ha sviluppato questa dipendenza all’età di 14 anni, quando, iniziando a lavorare per la metropolitana locale, ha cominciato a bere quantità spropositate della nota bibita analcolica.

Sul posto di lavoro, infatti, era concesso consumare gratuitamente la bevanda in questione. A quel punto, il corpo della giovane ha avuto un cedimento, richiedendo un ricovero d’urgenza presso l’Oldham Hospital per infezione da Escherichia Coli, generata da lattine non accuratamente pulite.

Lei stessa ha ammesso di avere un problema di dipendenza veramente forte: “Sono finita con una flebo salina nel braccio per cinque giorni. I medici hanno detto il mio corpo non poteva far fronte a una tale enorme quantità di zucchero e caffeina e mi hanno avvertito che i miei reni potrebbe cedere se non mi fermo“.

La disintossicazione sarà molto lenta e dolorosa. Smettere di bere Coca-Cola, per lei, significa imbattersi in effetti da astinenza anche devastanti. Eppure, per uscirne non c’è altra strada.




Loading Facebook Comments ...