Ferragosto di fuoco, incendi in tutta Italia

Inserito in Cronaca, Primo piano | Scritto mercoledì, 15 agosto 2012 | Autore Vincenzo | Commenta per primo

Superlavoro per pompieri, forestale e protezione civile. Fuoco nel cuore del Parco del Cilento, situazione difficile in Liguria. Otto i roghi in Lazio. Quasi sicuramente opera di un piromane l'incendio che ha distrutto 4 ettari di bosco in provincia di Firenze

Roma, 15 agosto 2012 – Ferragosto di fuoco nel Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Diversi incendi hanno devastato numerosi ettari di macchia mediterranea: i più gravi si sono registrati a Laurito, proprio nel cuore del Parco nazionale, dove le fiamme per ore hanno lambito il centro abitato prima di essere domate dall’intervento di un canadair e di un elicottero del Corpo Forestale dello Stato, oltre che dalle squadre dei forestali e della comunità montana. Numerosi focolai anche tra i Comuni di Agropoli e Castellabate.

LIGURIA – Situazione difficile anche in Liguria, dove sono state necessarie diverse ore di lavoro e l’intervento di due elicotteri della Regione per ridurre un rogo a Dolcedo. Le fiamme, divampate in località Santa Brigida, avevano raggiunto un fronte di alcune centinaia di metri piuttosto vicino alle case. A terra hanno operato forestali, vigili del fuoco e volontari che, in serata, hanno messo sotto controllo il rogo.

LAZIO – Nessuna tregua per Ferragosto nemmeno in Lazio, dove la Protezione Civile della Regione continua a ricevere segnalazioni di incenti al numero verde 803.555. Otto i roghi odierni, di cui due alle porte di Roma. In un caso le fiamme sono arrivate a lambire la carreggiata del Grande raccordo anulare, costringendo la polizia stradale alla chiusura per alcune ore del tratto tra le uscite Nomentana e Centrale del Latte. Tre i fronti più estesi che hanno richiesto l’intervento di mezzi antincendio aerei: Roccagorga, in provincia di Latina, già nei giorni scorsi teatro di un vasto incendio; Itri (Latina) e il bosco di querce a ridosso del Comune di Serrone, in provincia di Frosinone.

Nel corso della mattina, invece, l’intervento degli elicotteri regionali si è reso necessario per domare le fiamme che minacciavano vaste aree boschive a Poggio Mirteto (provincia di Rieti), a Gaeta e a Fondi (entrambi in provincia di Latina). Questi ultimi risultano al momento sotto controllo e sono i corso le necessarie operazioni di bonifica.

TOSCANA – E c’è quasi certamente la mano di un piromane nell’incendio che ha mandato in fumo 4 ettari di bosco e macchia nel comune di San Casciano Val di Pesa (Firenze), in località Santa Cristina. Il rogo, divampato intorno alle 13, ha visto impegnati uomini del Corpo forestale dello Stato, tecnici della Provincia di Firenze, vigili del fuoco, otto squadre de La Racchetta e due elicotteri. Il personale del Corpo forestale dello stato è riuscito a individuare il punto di innesco dell’incendio in mezzo al bosco, quindi quasi sicuramente si tratta di un rogo di origine dolosa.




Loading Facebook Comments ...