Preoccupano le condizioni di Sandra Mondaini

Inserito in Primo piano, Televisione | Scritto domenica, 18 aprile 2010 | Autore Pasquale | 2 Commenti

Il giorno dopo l’ultimo saluto a Raimondo Vianello, è ancora forte l’immagine di Sandra Mondaini, la compagna di un intero viaggio, ridotta ormai da tempo su una sedia a rotelle e letteralmente distrutta dal dolore. La discrezione, ma anche la forza con la quale la coppia più amata nella storia della televisione italiana ha affrontato […]

Il giorno dopo l’ultimo saluto a Raimondo Vianello, è ancora forte l’immagine di Sandra Mondaini, la compagna di un intero viaggio, ridotta ormai da tempo su una sedia a rotelle e letteralmente distrutta dal dolore. La discrezione, ma anche la forza con la quale la coppia più amata nella storia della televisione italiana ha affrontato ogni difficoltà negli ultimi anni, è stata sfogata dalla donna, che da tre giorni aveva smesso di alimentarsi per la mancanza e il buco che si era venuto a creare dopo l’addio di Raimondo.

Sarà bastato l’appello di Pippo Baudo (che ha poi dichiarato: “Le abbiamo detto di non piangere ma di mangiare, visto che non si alimenta, ma sappiamo che questo è un colpo tremendo. Abbiamo tutti l’obbligo di starle vicino”), autore dell’ultimo intervento ieri e che ha invitato la povera Sandra a reagire, per scongiurare qualsiasi tipo di pericolo legato ad uno stato di salute già deficitario? Difficile dirlo al momento. Il terribile momento da lei vissuto è stato testimoniato da alcuni tra gli amici più stretti, come Giancarlo Magalli: “Sono 25 anni che ci frequentiamo e l’altroieri, per la prima volta, l’ho sentita piangere: non l’aveva fatto né per il tumore né per la sedia a rotelle. Piangeva e mi diceva di essere rimasta sola”.




Loading Facebook Comments ...