Monti bis si e Monti bis no: cosa dicono gli italiani?

Inserito in Cronaca, Politica, Primo piano | Scritto venerdì, 28 settembre 2012 | Autore Daniele Lisi | Commenta per primo

Pensare che gli italiani possono volere una presenza di Monti anche nella prossima legislatura è alquanto azzardato.

MontiMonti bis si e Monti bis no: cosa dicono gli italiani? Ovviamente ci si riferisce alle persone normali, a quelle che tutte le mattine si alzano alle 6-6.30 per andare a lavorare, 8 e spesso più ore al giorno, e ritornano a casa con pochi spiccioli in tasca. L’opinione dei politici è assolutamente  ininfluente, nel senso che non conta, visto che quale che sia l’opinione di un partito e dei suoi iscritti, si tratta di una opinione di comodo, assunta solo per i loro interessi.

Ma cosa ne pensano gli italiani, quelli veri, i padroni del Paese tanto per intenderci, che sono poi coloro che pagano gli stipendi a questi signori che alla fine decidono, nel bene e molto più spesso nel male, sul futuro di una nazione. Certo, se il futuro che ci si presenta oggi è questo, pensare che gli italiani possano  volere nuovamente  il così detto prof. Monti, è alquanto azzardato,  è fuori da ogni logica.

Tutti dicono che il Paese si trova in condizioni migliori rispetto all’autunno scorso, perché lo spread è sceso, anche se negli ultimi due giorni ha ripreso a danzare su e giù, ma non tanto su. Tuttavia, anche se è vero che il famigerato spread è sceso e, quindi, con esso sono scesi anche gli interessi che lo strato paga sul debito pubblico, è pur vero che questo è solo cresciuto negli ultimi mesi, anche se ha fatto registrare una timidissima riduzione nell’ultimo periodo.

Troppo poco per gridare vittoria, perché a fronte di questa vittoria che si potrebbe definire di Pirro, l’Italia è mortificata da una recessione feroce e sempre più galoppante, da una disoccupazione  già elevata, ma destinata a crescere ancor di più,  da un Pil decisamente sotto zero e, come se non bastasse, da ruberie, scandali, magna magna generale e tanto altro ancora.
E allora gli italiano cosa pensano di tutto questo?




Loading Facebook Comments ...