Minacce di morte alla figlia del ministro Fornero

Inserito in Cronaca, Primo piano | Scritto sabato, 10 novembre 2012 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Una busta gialla e al suo interno le minacce indirizzate a Silvia Deaglio, figlia del ministro Elsa Fornero

Una busta gialla con un francobollo francese. Al suo interno un foglio bianco in formato A4 su cui era incollata la foto del presidente del consiglio, Mario Monti, assieme al ministro Fornero. Poco più giù una scritta: “Quando arriverà il furore del popolo saranno c… amari

E’ questa la lettera di minacce ricevuta dalla figlia della Fornero, Silvia Deaglio, e che gli è stata recapitata al Dipartimento di Economia dove la docente insegna. Nessun mittente e solo il nome della destinataria. Il plico è ora in mano ai carabinieri che stanno indagando. La busta è stata analizzata alla ricerca di eventuali impronte digitali o tracce di dna. Il francobollo potrebbe fornire elementi che portino all’identificazione del mittente

Il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, ha dichiarato: «E’ un atto vile e grave. non è colpendo gli esponenti della politica negli affetti familiari che si fanno valere le ragioni di chi dissente. Al contrario, azioni ignobili come quella di oggi possono soltanto contribuire a rendere il clima in Italia ancora più teso e a distrarre l’attenzione dalle giuste proteste di chi mostra il proprio disagio in modo corretto e civile».

Anche la Lega, pur essendo avversaria di Elsa Fornero, esprime il suo disappunto: «La lettera di minacce a Silvia Deaglio è un atto da condannare senza se e senza ma. Pur essendo fieri avversari di sua mamma, Elsa Fornero, la Lega è e sarà sempre un baluardo contro questi atti di terrorismo psicologico. Solidarietà al ministro Fornero e a sua figlia».




Loading Facebook Comments ...