Madre sventa strage: denuncia il figlio [VIDEO]

Inserito in Cronaca, Esteri, Primo piano | Scritto sabato, 17 novembre 2012 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Voleva emulare James Holmes che, alla prima del film “Batman” uccise 12 persone e ne ferì 58. Blaec Lammers di 20 anni, per compiere la sua strage aveva optato per la prima dell’ultimo episodio della saga di Twilight che doveva essere proiettata in un cinema di Bolivar, in Missouri. Il giovane, che da tempo soffre di […]

Voleva emulare James Holmes che, alla prima del film “Batman” uccise 12 persone e ne ferì 58. Blaec Lammers di 20 anni, per compiere la sua strage aveva optato per la prima dell’ultimo episodio della saga di Twilight che doveva essere proiettata in un cinema di Bolivar, in Missouri.

Il giovane, che da tempo soffre di disturbi mentali, era tenuto d’occhio dalla mamma che, negli ultimi giorni si era accorta che il ragazzo aveva smesso di assumere gli psicofarmaci che i medici gli avevano prescritto. Una rapida ispezione in casa, ha permesso alla donna di scoprire un mini arsenale fatto di armi e 400 munizioni acquistate nelle settimane precedenti. Da qui la decisione di avvertire il 911.

La polizia ha rintracciato e fermato Blaec Lammers che ha confessato quali fossero le sue intenzioni: compiere una strage. Il suo piano era quello di compiere prima una strage nel cinema, di recarsi poi a sparare all’impazzata in un centro commerciale che è nei pressi della sala cinematografica ed infine di suicidarsi davanti alla stazione di polizia.

Blaec era già conosciuto, nel 2009 era stato arrestato per aver annunciato che avrebbe pugnalato uno alla volta tutti i dipendenti di un supermercato della catena Wal-Mart. A quanto pare però questo non è servito a far si che gli venisse negato il porto d’armi, lo stesso che ha usato per acquistare il suo mini arsenale.




Loading Facebook Comments ...