Gli occhi come non li abbiamo mai visti, le immagini spettacolari di come sono fatti [FOTO]

Inserito in Articoli con galleria fotografica, Salute | Scritto mercoledì, 12 dicembre 2012 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

L'interno dei nostri occhi come mai l'abbiamo visto, le foto sono riprese da ogni angolatura e mostrano quello che il fotografo ha definito "superfici di pianeti sconosciuti"

Quando si pensa al bulbo oculare, probabilmente pensiamo ad una superficie liscia come una sfera di marmo. Queste immagini spettacolari, ci mostrano una realtà diversa da quella che immaginiamo, i nostri occhi sembrano tutto meno che una parte dell’anatomia umana, sono molto più simili a paesaggi lunari pieni di crateri.

Le fotografie ci mostrano le trame complesse e intricate nascoste all’interno dell’iride che dà ai nostri occhi un carattere unico e affascinante. I ritratti oculari sono stati scattati da Suren Manvelyan di 36 anni, un insegnante di fisica armeno che ha usato i suoi amici, colleghi e allievi come modelli. Il professor Manvelyan si è detto sorpreso dai risultati delle foto dell’occhio umano, descrivendoli come le ‘superfici di pianeti sconosciuti': «Vediamo ogni giorno migliaia di occhi ma mai avrei potuto immaginare che avessero un aspetto così complicato. Hanno una bellissima struttura, bella e da scoprire come le superfici dei pianeti sconosciuti».

Manvelyan, che ha iniziato a “sperimentare” con la fotografia quando aveva 16 anni, ora è un fotografo importante per il Yerevan Magazine, ma è molto riluttante quando si tratta di condividere le sue tecniche.  Si dice che gli occhi siano lo specchio o le finestre dell’anima, la struttura è unica nell’iris di ogni persona. Iris deriva dal nome della dea greca dell’arcobaleno, a causa dei molti colori che possono avere. Negli esseri umani le iridi possono essere verdi, blu, marroni, e, in casi più rari, nocciola, grigio, viola, o anche rosa. Guardate la galleria qua sotto, è davvero impressionate oltre che meravigliosamente bella.

 

Fonte DailyMail




Loading Facebook Comments ...