Ratzinger e i segreti di Fatima

Inserito in Cultura | Scritto mercoledì, 12 maggio 2010 | Autore Pasquale | Commenta per primo

Importanti considerazioni quelle fatte da Papa Benedetto XVI, poco prima di imbarcarsi verso il Portogallo, soprattutto a proposito della pedofilia e delle polemiche che lo stanno colpendo negli ultimi tempi. Joseph Ratzinger, più in particolare, parla di un intreccio con il segreto di Fatima: “Le attuali sofferenze della Chiesa, in conseguenza degli abusi su minori […]

Importanti considerazioni quelle fatte da Papa Benedetto XVI, poco prima di imbarcarsi verso il Portogallo, soprattutto a proposito della pedofilia e delle polemiche che lo stanno colpendo negli ultimi tempi.

Joseph Ratzinger, più in particolare, parla di un intreccio con il segreto di Fatima: “Le attuali sofferenze della Chiesa, in conseguenza degli abusi su minori commessi da sacerdoti, fanno parte di quelle annunciate nel terzo segreto di Fatima. Oggi le più grandi persecuzioni alla Chiesa non vengono da fuori ma dai peccati che ci sono dentro la Chiesa stessa. Un fatto realmente terrificante. Il perdono non sostituisce la giustizia. Oltre alla missione di sofferenza del Papa, che in prima istanza possiamo riferire all’attentato a Giovani Paolo II, nel messaggio di Fatima ci sono indicazioni su realtà del futuro della Chiesa. Ed è vero che oltre ai momenti indicati nelle visioni, si parla della realtà di passione della Chiesa. Ci sono sofferenze della Chiesa che si annunciano. Il Signore ha detto che la Chiesa sarà sofferente fino alla fine del mondo. E oggi questo lo vediamo in modo particolare”.

Infine una parola sulla dimensione economica: “Assistiamo a un falso dualismo tra un positivismo economico che pensa di poter realizzarsi senza la componente etica ma di regolarsi da solo con le pure forze dell’economia e della razionalità positivista, rispetto alla quale l’etica sarebbe una cosa estranea”.




Loading Facebook Comments ...