WhatsApp viola la privacy: arriva una multa salata?

Inserito in Primo piano, Scienze, Tecnologie e Web, Telefonia e computer | Scritto giovedì, 31 gennaio 2013 | Autore Desiree | Commenta per primo

La famosa applicazione di WhatsApp viola la privacy dei propri utenti? Olanda e Canada scendono in campo!

E’ probabilmente l’applicazione più usata del momento, infatti, soprattutto i giovani la utilizzano come maggiore mezzo di comunicazione.

Stiamo, ovviamente, parlando di WhatsApp. Per quest’ultima non è un periodo semplice, infatti, è stata recentemente accusata dalle autorità canadesi e olandesi per violazione della privacy.

Sicuramente saprete che il noto titolo ha la possibilità di accedere alla vostro rubrica, in caso contrario non potrebbe verificare quali sono gli utenti che posseggono WhatsApp.

L’app tende a requisire qualsiasi numero telefonico, anche quelli che non appartengono agli utenti!

Il report riportato dalla nota agenzia stampa Reuters, però, evidenza in che modo la famosa applicazione viola le legge sulla privacy:

“Questa mancanza di scelta contravviene (in Canada e Olanda) alle leggi sulla privacy. Sia gli utenti che i non utenti devono avere il controllo dei loro dati personali e gli utenti devono poter decidere liberamente quali contatti e quali dettagli dei contatti vogliono condividere con WhatsApp”.

Il team, dunque, dovrà subito modificare alcune caratteristiche delle loro applicazioni se non vogliono incorrere in pesanti sanzioni, ma al momento non sono giunte dichiarazioni ufficiali dagli sviluppatori.

Grosso punto interrogativo per le applicazioni simili, loro come si comporteranno?




Loading Facebook Comments ...