Studentessa 16enne accoltellata e date alle fiamme

Inserito in Cronaca, Esteri, Primo piano | Scritto sabato, 02 febbraio 2013 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

La ragazza è stata accoltellata al viso e alla testa prima di essere data alle fiamme

Una studentessa 16enne è stata accoltellata a morte alla testa e al viso prima di essere data alle fiamme in un vicolo. Sasha Marsden, di Blackpool, Lancashire, è morta a causa di “coltellate significative”, è quanto è emerso dall’autopsia. L’adolescente è stato trovatanella zona di South Shore giovedì. Un ragazzo di 22 anni è stato interrogato, per il Lancashire Constabulary è sospettato dell’omicidio.

Il corpo della ragazza è stato trovato mente bruciava in un vicolo. I proprietari di un Hotel nei paraggi, hanno cercato di spegnere le fiamme che avevano inghiottito i resti gettando ciotole di acqua su di lei. In un primo momento hanno pensato che stavano spegnendo un manichino, ma poi si sono resi conto che era un corpo umano quando hanno visto le macchie di sangue. .

La tragedia è avvenuta appena quattro mesi dopo che Sasha era scomparsa per sei giorni nel mese di settembre, la sua famiglia l’aveva cercata, e poi ritrovata una settimana dopo a 300 miglia di distanza, non si è mai scoperto il perché della sua sparizione. Sasha aveva la passione per la danza  faceva la volontaria nell’asilo nido al Blackpool Victoria Hospital. Viveva con i suoi genitori Gary, 42 anni, e Jayne, 45.

Sasha Marsden

Carl Evans, 35 anni, titolare del Kimber House Hotel, che ha trovato il corpo ha detto: «Ho capito che qualcosa non andava quando l’allarme anti-incendio ha suonato. E’ stato uno dei nostri ospiti che era a passeggio con il suo cane ad allertarci. Sono uscito di corsa e mi sono imbattuto in quello che credevo fosse un manichino che bruciava. Subito dopo ho visto il sangue e ho realizzato che era una persona».

Il vicolo in cui Sasha è stata ammazzata e data alle fiamme

Gli investigatori, presenti in gran numero sulla scena del crimine, stanno effettuando ricerche nel vicolo e ad un indirizzo di Kirby Road, che si trova a pochi isolati dalla Promenade. Gli ufficiali stanno controllando le telecamere a circuito chiuso dei locali e stanno interrogando le persone andando casa per casa. L’ufficiale soprintendente Andy Murphy ha fatto un appello: «Si tratta di un’indagine per omicidio e abbiamo a che fare con la morte sospetta di una 16enne. Mi rivolgo a tutti coloro che si trovavano nella zona in quel momento la scorsa notte, vi chiedo di farvi avanti e contattare la polizia. Abbiamo una grande squadra di agenti di polizia altamente qualificati che lavorano a questo caso e siamo determinati a scoprire esattamente cosa è successo».

 




Loading Facebook Comments ...