Massacrò la fidanzata, dopo 10 anni libero per “buona condotta”

Inserito in Cronaca | Scritto venerdì, 15 febbraio 2013 | Autore Vincenzo | Commenta per primo

Oggi, dopo dieci anni di carcere, Ruggero Jucker è libero per buona condotta

Nel 2002 ha ucciso la fidanzata 26enne, Alenya Bortolotto. Oggi, dopo dieci anni di carcere, Ruggero Jucker è libero per buona condotta. E grazie al rito abbreviato, in primo grado evitò l’ergastolo per una condanna a 30 anni, che è stata poi ridotta a 16. Il killer che si avventò sulla ragazza, urlando “sono Bin Laden” uccidendola con colpi di coltello da sushi, è libero dal 21 gennaio e non dovrà essere neanche ricoverato.

È stato curato nel carcere per il disturbo bipolare di cui soffriva, e adesso dovrà firmare periodicamente un registro dalle forze dell’ordine.




Loading Facebook Comments ...