Tre sorelle violentate ed uccise

Inserito in Cronaca, Primo piano | Scritto mercoledì, 20 febbraio 2013 | Autore Valeria Bonora | Commenta per primo

Tre sorelline sono state picchiate, violentate e uccise...

Tre sorelle, anzi tre bambine di 6, 9 e 11 anni sono state rapite, stuprate ed uccise a Bhandara, una zona rurale nello Stato occidentale del Maharashtra in India.

Rapite presumibilmente all’uscita di scuola, mentre cercavano la madre, Giovedì scorso, i corpi sono poi stati trovati due giorni dopo nel fondo di un pozzo insieme alle scarpe e alle cartelle.

Aarti Singh, il portavoce della polizia locale, ha confermato che l’autopsia ha rivelato per tutte e tre la violenza carnale prima dell’uccisione, insieme a ripetute violenze e percosse.

Sempre Aarti Singh ha detto che ci sono quattro sospettati ma per ora nessuna accusa formale e quindi nessun arresto, sono in corso le indagini e gli interrogatori.

Purtroppo un altro esempio di violenza in India, dopo che ancora il paese doveva riprendersi dalla vicenda di Jyoti Singh Pandey la studentessa 23enne che il 16 dicembre 2012 fu violentata, picchiata e seviziata per quaranta interminabili minuti da sei uomini su un autobus, e che poi fu gettata fuori dal mezzo insieme al fidanzato anche lui picchiato a sangue. La ragazza purtroppo non ce la fece e morì in un ospedale di Singapore dopo tredici lunghi giorni di agonia.

I colpevoli sono stati rintracciati, ma solo 5 di essi, e se risultassero colpevoli dopo il processo sarebbero condannati a morte. Il sesto colpevole è minorenne e sarà giudicato in altra sede, probabilmente da un tribunale per minori.

[Fonte affaritaliani.it]

 




Loading Facebook Comments ...