Ecco come far brillare la casa con coca cola, mezza palla da tennis e un appendiabiti

Inserito in Notizie Curiose | Scritto giovedì, 18 aprile 2013 | Autore Fabiana Cipro | Commenta per primo

Della coca cola a buon mercato, una pallina da tennis e gli appendiabiti, fanno miracoli se saputi usare

Ogni anno spendiamo un sacco di soldi per comprare i prodotti per la pulizia delle nostre case, con le vendite che subiscono un boom in questo periodo dell’anno, quando quando dobbiamo fare le cosiddette pulizie di primavera. Ma, secondo un nuovo libro da cui è nata anche una serie televisiva Superscrimpers, con una bottiglia di coca cola a buon mercato, un vecchio appendiabiti e mezza palla da tennis possiamo avere la nostra casa splendente. Basta sapere come utilizzare queste cose…..

CUCINA

Eliminare gli odori di quando cuciniamo: 
C’è un odore di pesce, curry o di qualcosa che avete bruciato? È possibile eliminare l’odore dalla cucina facendo bollire una tazza di aceto bianco distillato con un paio di chiodi di garofano in una pentola senza coperchio per qualche minuto.

Lucidare le pentole:
Togliere le macchie di bruciato dalle pentole è facile con una cola a buon mercato. Versare un tanto d’acqua sufficiente per coprire l’area bruciata. Far bollire, mescolare, poi togliere dal fuoco. Versare la cola sulla pentola bollente e il residuo bruciato dovrebbe andare via. Terminate con un risciacquo ed una semplice passata con un panno pulito.

Disincrostare un bollitore:
Tagliare un limone a pezzi grossi e metterlo nel bollitore. Riempire il bollitore con acqua, far bollire, e poi lasciare la miscela di limone e acqua a riposare per una notte. Gettare il limone e l’acqua il giorno dopo e risciacquare abbondantemente prima di riutilizzare il bollitore. Non ci sarà più il calcare e sarete liberi di fare una tazza di tè.

Pulire un forno a microonde:
Mettere una tazza di acqua bollente mescolata con mezzo bicchiere di succo di limone in una ciotola nel forno a microonde con la temperatura massima per 30 secondi. Rimuovere accuratamente la ciotola e pulire l’interno del forno con un panno umido e pulito. Tutti i depositi alimentari dovrebbe venire via facilmente.

Sgrassare lo sportello in vetro del forno:
Per sbarazzarsi del nero e delle tracce di sporcizia, mescolare una grossa quantità di bicarbonato di sodio con una piccola quantità di acqua. Mettere qualche vecchio giornale sul pavimento sotto lo sportello del forno e, indossando guanti di gomma, usate un panno per strofinare la l’impasto sul lato interno dello sportello. Lasciare per circa 15 minuti e poi lavare. Questo impasto magico rimuove anche i resti di cibo bruciato da un piano cottura.

Creare un detergente per superfici:
Mescolare una parte di aceto bianco distillato con due parti di acqua e una buona spruzzata di succo di limone. Applicato con un panno questo liquido ottenuto toglierà la sporcizia sulla maggior parte delle superfici, dal bagno al pavimento agli armadietti della cucina. Provate ad aggiungere un paio di cucchiai di aceto bianco distillato nell’acqua del detersivo dei piatti, anche se si dispone di una pila di piatti sporchi, unti da lavare – il grasso verrà via come per magia.

Deodorare un frigorifero puzzolente:
Tagliare a metà un limone e scavare la polpa. Riempire il guscio vuoto del limone con sale e metterlo in un angolo posteriore del frigorifero per un efficace deodorante naturale. Anche utilizzare la posa del caffè è utile per avere un frigorifero che non “puzza”, basta inserirne un paio in un bicchiere e inserirlo in frigo.

Crearsi delle pagliette: 
Bastano due sacchetti di rete, quelli dei limoni e delle arance. Inseriteli uno dentro l’altro e fino a fare una spugnetta molto efficiente.

Lucidare le superfici cromate:
Una piccola quantità di olio per bambini su una superficie cromata passato con un panno morbido le darà una lucentezza a specchio.

Sturare un lavandino:
Tagliare una palla da tennis a metà. Mettere una metà sopra il foro del tappo, in posizione a cupola, e dare una buona pompa con la mano. La palla si comporterà come un pistone.

Lavare via gli odori dalle tubazioni:
Versare mezza tazza di bicarbonato di sodio giù nello scarico del lavandino, seguito da una o due tazze di aceto di vino bianco. Lasciare agire per dieci minuti, poi sciacquare con un litro di acqua bollente. La schiuma  farà il suo corso verso il basso dei tubi e scoverà qualsiasi cosa sia intrappolata e eliminerà i cattivi odori.

BAGNO

Levare il calcare dai rubinetti:
Versate l’aceto in sacchettini e mettere un sacchetto sopra ogni rubinetto fissandolo con del nastro adesivo o un elastico, in modo che il calcare sia sommerso dall’aceto. Lasciare agire per una notte. La mattina rimuovere il sacchetto e pulire con un panno (questo metodo non è adatto per ottone o infissi colorati).

Sbiancare le vie di fuga dalle piastrelle:
Candeggina e un vecchio spazzolino da denti dovrebbero pulire perfettamente lo stucco. Immergere lo spazzolino nella candeggina e utilizzarlo per strofinare la malta tra le piastrelle. Pulire la superficie con un panno umido.

Avere un gabinetto come nuovo:
La Cola a buon mercato è perfetta per una pulizia del WC molto efficiente. Versare un litro nella tazza del water. Lasciare per un’ora o più, poi strofinare e risciacquare per ottenere risultati brillanti.

SOGGIORNO

Nascondere i graffi sul legno scuro:
Mettere un cucchiaino di caffè solubile in un piccolo contenitore portauovo o simile, e versare una quantità più piccola di acqua bollente fino a quando il composto si presenta come un forte caffè espresso. Una volta raffreddato, immergere un panno pulito nel caffè e applicare il liquido sui graffi del legno scuro. Una volta che sono mimetizzati, lucidare con un panno pulito e asciutto.

Spolverare un pot pourri:
Mettere il pot pourri in una busta di carta con una generosa spolverata di sale. Dare alla busta una buona scossa, il sale staccherà tutta la polvere. Trasferire il pot pourri in un’altra busta di carte con meno sale e agitare nuovamente. Mettere il pot pourri pulito in una ciotola e rivitalizzare con qualche goccia di olio essenziale.

Lucidare i mobili di legno:
Il succo di mezzo limone mescolato con un quarto di tazza di olio d’oliva diventa un grande smalto per mobili in legno. Applicarne un po’ sui uno straccio e lucidate il legno. Il limone pulirà lo sporco e l’olio darà lucentezza brillante.

Pulire le placchette degli interruttori della luce:
Utilizzare una normale matita gomma per eliminare le impronte digitali e i segni sugli interruttori della luce. La gomma all’estremità di una matita è anche uno strumento utile per la pulizia dei telecomandi.

Lavare le finestre:
Una goccia di aceto su un vecchio giornale bagnato nell’acqua è perfetto per pulire le finestre e non lasciare aloni.

Lucidare l’ottone: 
Mescolare quantità uguali di sale, farina e aceto. Tamponare un vecchio spazzolino da denti nella pasta e applicarla fittamente sull’ottone opaco. Lasciare riposare il composto per almeno un’ora – più a lungo si lascia e più lucido sarà il risultato finale. Quando si è pronti per rimuoverla, pulire la pasta con un panno umido e poi lucidare con un panno morbido e asciutto.

Lucidare il rame:
Versare il succo di limone sul rame e cospargere di sale. Strofinare la soluzione con un vecchio straccio fino a quando il metallo è di nuovo splendente.

Far brillare il vostro argento:
Acquistare il dentifricio più economico che è possibile trovare e, utilizzando un vecchio spazzolino da denti, ricoprire abbondantemente l’argento brunito con la pasta. Lavorare delicatamente la pasta sulla superficie dell’argento con il pennello e poi lavare via e asciugare con un panno morbido. L’opacità sarà svanita.

Spolverare i termosifoni:
La polvere impedisce ai radiatori di lavorare in modo efficiente, è meglio tenerli sempre perfettamente puliti per risparmiare denaro a lungo termine. Pulire i radiatori con un panno umido, e utilizzare un appendiabiti (quelli di ferro fine), per le zone difficili da raggiungere. Avvolgere un panno intorno al gancio dell’appendiabiti, piegarlo nella forma e nella lunghezza desiderata e il gioco è fatto.

Ravvivare un tappeto:
Avete un tappeto grigio? Usate il bicarbonato di sodio. Cospargere abbondantemente sopra il tappeto, lasciare agire per circa 15 minuti, poi aspirare via la polvere, lo sporco e qualsiasi odore di chiuso evaporano.

Se volete sperimentare, questi consigli arrivano direttamente dal Daily Mail.




Loading Facebook Comments ...