Fumo, a rischio le ragazze e gli adolescenti

Inserito in Lifestyle, Primo piano | Scritto lunedì, 31 maggio 2010 | Autore GiuseppeTv | Commenta per primo

Oggi è la giornata mondiale contro il tabacco, ma i numeri sui dipendenti da fumo di tabacco e quindi a rischio malattie derivanti da tabacco sono ancora altissimi e preoccupanti, oltre 12 milioni in Italia, circa un miliardo nel mondo, le industrie del tabacco intanto per far fronte alla crisi di dipendenti da fumo (è […]

Oggi è la giornata mondiale contro il tabacco, ma i numeri sui dipendenti da fumo di tabacco e quindi a rischio malattie derivanti da tabacco sono ancora altissimi e preoccupanti, oltre 12 milioni in Italia, circa un miliardo nel mondo, le industrie del tabacco intanto per far fronte alla crisi di dipendenti da fumo (è pazzesco ma è cosi) si stanno mobilitando per attrarre al vizio nuove categorie sociali.

Il dato ancora più preoccupante è che un liceale su 5 ha come abitudine quotidiana il fumo da sigaretta (per non parlare dell’alcool tra i giovani ma questo è un altro articolo), varie ricerche e statistiche ormai dicono che se inizi a fumare a 15 anni, rischi la morte per tumore al polmone verso i 45 anni, un datto davvero drammatico che uno spera sempre sia esagerato, visto che a volte le statistiche non sono sempre efficaci e giuste ma intanto i dati ci sono, anche in base ai morti ogni anno per malattie dovuto alla dipendenza dal fumo.

Oggi arriva poi la notizia che le donne giovani madri e le loro figlie sono vittime predestinate del vizio del fumo, se appunto la giovane madre già ne fa uso consolidato.




Loading Facebook Comments ...